• maxoptical

La mia ricetta è: Tisane disintossicanti. Quando depurarsi è salutare

di: Francesca Fontana - del 2017-02-20

Immagine articolo: La mia ricetta è: Tisane disintossicanti. Quando depurarsi è salutare
  • Quanti di voi ogni giorno vorrebbero adattare un’alimentazione più regolare al  proprio stile di vita? E quanti alla fine ci riescono senza cedere alle tentazioni? I ritmi incalzanti, lo stress, e le infinite giornate lavorative possono essere un notevole nemico della sana alimentazione.  

    Tutti acquisiamo alimenti poco indicati al nostro organismo, spesso per mancanza di tempo, che vanno a rallentare la nostra digestione, facendoci assorbire numerose tossine. Ciò va a discapito non solo della dieta, ma anche della nostra pelle, che può apparire meno giovane e più spenta del solito.

    Sono molti i fattori che possono provocare l’accumulo di queste tossine nei reni e nel fegato, ovvero lo stress, il fumo, l’inquinamento, o semplicemente una cattiva alimentazione; tutto ciò può portare pesantezza, gonfiore addominale, ritenzione idrica, affaticamento, ed anche accumulo di peso.  

    Per rimediare a questi malesseri si può adottare un’alimentazione più sana ed equilibrata, con cibi antiossidanti, ma da sola può non bastare; un aiuto utile possono essere le tisane depurative, semplici e genuine, da preparare con alimenti naturali dando efficaci risultati, facilitando persino la perdita di peso.

    Quindi ve ne proponiamo qualcuna che vi potrà essere utile a seconda delle vostre esigenze. Buona depurazione. 

    -Tisana al miele e cannella:

    Il miele, in combinazione con la cannella, forma una coppia perfetta per migliorare il proprio stato di salute in modo semplice e naturale. E’ un potente antibiotico naturale, in quanto sono molteplici le proprietà terapeutiche del miele, quali quelle antinfiammatorie, antibatteriche, antiossidanti, sedative per la tosse e nutrizionali, per non parlare di una fonte inestimabile di energia. Esso aiuta a combattere stress e stanchezza.  

    Preparazione:

    In un pentolino mettere a bollire dell’acqua; raggiunto il bollore versare un cucchiaio di cannella in polvere e mescolare per circa un minuto. Infine aggiungere un cucchiaino di miele e mescolare. Da consumare ogni sera, una volta raffreddata. 

    -Tisana al carciofo:

    Il carciofo è l’alimento depurativo per eccellenza. Una tisana fatta con le foglie del carciofo stimola la diuresi favorendo l’eliminazione delle tossine dal corpo. Grazie alle sue proprietà, ha anche un effetto “sgonfia pancia”, portando benefici persino alla circolazione del sangue. Essendo il carciofo leggermente amaro, potrete dolcificare la tisana utilizzando del miele o della melassa.

    Preparazione:

    Mettere a bollore 30gr di foglie di carciofo in un pentolino d’acqua, attendere qualche minuto, filtrare e aggiungere un cucchiaino di miele o melassa. Consumarne almeno una volta al giorno dopo i pasti.

    -Tisana alla betulla:

    La betulla combatte in modo mirato la ritenzione idrica, la quale provoca fastidiosi inestetismi come la cellulite e il gonfiore ai piedi. Esercita una forte azione diuretica, liberandoci dalle scorie e i liquidi in eccesso. Inoltre favorisce la funzionalità dei reni regolarizzandone il lavoro.

    Preparazione:

    Far bollire in dell’acqua un cucchiaio di betulla essiccata, attendere qualche minuto, dopo aver filtrato, mescolare con del miele. Da consumare una volta al giorno dopo i pasti.

    -Tisana all’ortica:

    L’ortica è una pianta ricca di sali minerali. Svolge un’azione diuretica depurando l’organismo dalle scorie e le tossine. Inoltre l’ortica è ricca di acido folico, importante soprattutto in gravidanza. Inoltre facilita la perdita di peso in una dieta dimagrante.  

    Preparazione:

    Portare a bollore un pentolino d’acqua con un cucchiaio di ortica essiccata, dopo qualche minuto filtrare e aggiungere del miele per dolcificare. Da consumare almeno una volta al giorno dopo i pasti.    

    -Tisana alla menta:

    Il suo contenuto di vitamine e sali minerali aiuta a migliorare il generale stato di salute dell’organismo. Essa è in grado di contrastare la sensazione di nausea associata al mal d’auto, ed è  utile anche in caso di tosse o sindrome da raffreddamento grazie alla sua azione antisettica e antivirale. In abbinamento con alcune foglie di eucalipto è un’ottima soluzione balsamica ed espettorante.

    Preparazione:

    Mettere 30 grammi di foglie essiccate in un pentolino, con circa un litro d’acqua, portandolo a ebollizione. Da consumare almeno una volta al giorno dopo i pasti.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti