• maxoptical

Santa Ninfa, approvati i progetti del "bilancio partecipato".

Ecco quali sono

di: Mariano Pace - del 2017-09-12

Immagine articolo: Santa Ninfa, approvati i progetti del "bilancio partecipato".
  • Sono stati approvati, all’unanimità, dall’assemblea dei cittadini di Santa Ninfa ben sette progetti che erano stati presentati dall’amministrazione comunale con il “bilancio partecipato”. La riunione è stata convocata e presieduta dal presidente del Consiglio comunale Vincenzo Di Stefano che ha espresso soddisfazione per l’approvazione degli interventi.

    Il bilancio partecipato: questo innovativo strumento che coinvolge le associazioni locali nelle scelte di allocazione di una parte delle risorse economiche che annualmente la Regione trasferisce ai comuni. Si tratta del due per cento, che nel caso di Santa Ninfa corrisponde a 12mila euro.

    Dopo l’esame, da parte di un apposito “tavolo tecnico”, delle proposte giunte all’ente, quelle ammesse sono state trasmesse agli uffici competenti, che le hanno rielaborate ripartendo a ciascuna un budget. Nello specifico si tratta di quello proposto dalla Pro loco (“Santa Ninfa fra antiche tradizioni popolari ed innovazioni culturali”, a cui sono stati destinati 1.500 euro), di quello dell’associazione “Arias Giardina” (denominato “Symphonic band” con 1.500 euro), di quello dell’associazione “Corrente positiva” (completamento “percorso della legalità”con 1.500 euro).

    E poi ancora quello avanzato dall’Avis (“40 anni di solidarietà nella donazione del sangue a Santa Ninfa”con 3.000 euro), quello dell’associazione “Noi rocker” (laboratorio musicale- ludico-didattico per bambini” con 1.500 euro), quello dell’associazione “Il geko” (attività ludico-ricreative per bambini con 1.500 euro), quello dell’associazione “Sicilia team Penning” (lezioni teoriche-pratiche di equitazione gratuite presso una struttura accreditata con 1.500 euro).

    Il progetto della Pro loco riguarda la promozione dei prodotti tipici e sarà realizzato in occasione delle prossime festività natalizie. Quello dell’Avis, invece, consentirà la bonifica di piazza Fleming, dove il sodalizio ha la sua sede locale. Tre i settori per i quali era possibile avanzare le proposte: quello urbanistico (manutenzione del territorio e cura del verde pubblico), quello culturale e sportivo (attività ricreative) e quello scolastico.

    Da registrare inoltre l’approvazione da parte della giunta comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Lombardino, del progetto esecutivo per la manutenzione straordinaria di alcuni tratti di strada comunale “Case di Stefano” di contrada Salinella. Il piano progettuale, redatto dal geometra Giuseppe Caraccia dell’ufficio tecnico comunale, comporterà una spesa di 37 mila euro.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice