• maxoptical

Le regole per una convivenza felice. Regole da rispettare nonostante esigenze e caratteri diversi.

di: Dott.ssa Fabrizia Modica - del 2017-08-30

Immagine articolo: Le regole per una convivenza felice. Regole da rispettare nonostante esigenze e caratteri diversi.
  • La convivenza non sempre si dimostra un passo facile. Che sia con il proprio partner o con un amico/a ci sono dei problemi che inevitabilmente salteranno fuori perché siamo umani e perché abbiamo nella maggior parte dei casi esigenze diverse e caratteri diversi.

    Anche se non possiamo parlare  di regole vere e proprie da seguire possiamo comunque utilizzare questi consigli per intraprendere o migliorare la convivenza.

    Testare la convivenza. È opportuno prendersi un periodo di prova per capire se si va d’accordo con la persona con la quale si condividerà lo stesso tetto. Un’ottima occasione potrebbe essere una lunga vacanza che impone una vicinanza e fa emergere delle caratteristiche dell’altro che non conoscevamo. Nonostante questo sia un ottimo consiglio spesso si rivela fallimentare perché l’ambiente vacanziero può nascondere alcuni tratti di personalità che emergono solo in una situazione di quotidianità.

    Rispetto dell’altro.  Quando si intraprende una convivenza si cade spesso nell’errore di valicare i limiti degli spazi altrui. E’ giusto porre fin dall’inizio dei paletti su ciò che è giusto condividere e ciò che invece appartiene all’altro. Questo eviterà malumori e incomprensioni. Spesso la paura di dire all’altro “no” ci porta ad alzare un muro comunicativo e all’insorgenza di problemi che via via possono diventare sempre più grandi.

    Ordine e pulizia. Sono alla base di una sana e pacifica convivenza. Dividere lo spazio con un’altra persona non deve farci cadere nel rimandare o saltare le normali faccende domestiche nella speranza che sia l’altro a occuparsene . Nel momento in cui si condivide lo stesso ambiente è giusto aiutarsi a vicenda mantenendo l’ordine e la pulizia in casa.

    Dividere compiti e responsabilità.  Avere un piano di azione ben preciso può essere d’aiuto per organizzarsi ed evitare problemi. Un ottimo metodo è quello di stabilire fin dall’inizio “chi deve occuparsi di cosa” pianificando la divisione dei compiti o eventuali turnazioni.

     

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti