• maxoptical

Recensioni negative. Quando scatta il reato di diffamazione?

di: Redazione - del 2017-08-15

Immagine articolo: Recensioni negative. Quando scatta il reato di diffamazione?
  • Recenti sono le notizie riguardanti dei titolari di una pizzeria e una scuola vela che vogliono riconosciuto il danno procurato da una recensione negativa.

    I ristoratori tendono a ignorare il parere dei clienti, con tutto quello che ne consegue. Le recensioni infatti, per la maggior parte dei casi, vengono ignorate dai gestori delle strutture.

    Quando va bene, vengono fornite risposte soltanto alle recensioni negative, sottovalutando l’importanza di ringraziare chi si premura di spendere un po’ del proprio tempo per scrivere complimenti al locale, facendo così un’ottima pubblicità. Ma c’è recensione negativa e recensione negativa

    Nelle prime battute i giudici hanno risposto così : «La recensione negativa, anche se un po’ pungente non fa scattare il reato di diffamazione perché il gestore di un esercizio pubblico, operando sul mercato, accetta anche il rischio che i propri servizi non siano graditi e vengano, pertanto, criticati». «Discriminante per stabilire se via sia diffamazione è capire l'autenticità della recensione e stabilire se vi siano attacchi sul personale che trascendano dall'aspetto del servizio».

    Salvaguardando sempre il diritto di opinione e valutazione consigliamo un'attenta valutazione di come si recensisce.

    Un primo consiglio è quello di andare oltre la lettura delle singole recensioni, in particolare di non leggere un mare di commenti a casaccio ma di filtrare la vostra ricerca, cosa che la nota App TripAdvisor permette di fare con comodità.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice