• maxoptical

Il musicista belicino Giacomo Randazzo selezionato per il prestigioso "Rockin' 1000"

di: Redazione - del 2017-07-20

Immagine articolo: Il musicista belicino Giacomo Randazzo selezionato per il prestigioso "Rockin' 1000"
  • Gioacchino (Giacomo) Randazzo, in arte Jack Rando, è un giovane nel cui sangue scorre la grinta e la passione per il rock. Nato a Salemi, con profonde radici che affondano nella città di Partanna, vive a Gibellina. 

    Da sempre presente nelle scene musicali locali della Sicilia occidentale, inizialmente da autodidatta, parallelamente alle inevitabili tappe sonore presso locali, pub e piazze, ha iniziato a raggiungere i suoi primi traguardi musicali con la sua band adolescenziale, “i meticcio”, che è entrata a far parte delle finali nazionali dell’evento “rock targato Italia”. 

    Decisivo nel suo cammino musicale è stato l’incontro e la collaborazione per diversi anni con il grande tastierista e organista Nicola Mangiaracina e con la figlia Sade poiché hanno instillato nel cantante la visione della musica come una forma di approccio di carattere professionale, permettendo all’ugola rock di migliorare la propria tecnica e le proprie attitudini attraverso un percorso più responsabile. 

    Infatti, intraprendere veri e propri studi musicali hanno condotto il cantante a frequentare percorsi pluriennali presso diverse accademie (MMA di Palermo e Music Academy di Bologna) per poi continuare il proprio perfezionamento, per diversi anni, in vesti di allievo, con diversi musicisti di grande spessore: Cinzia Spata, Domenico Cacciatore, Sergio Munafò, Fabio Lannino, il maestro Fabio Lazzara, il maestro dell’orchestra siciliana e compositore Ninni Pedone, Emanuele Boselli, per citarne alcuni.                                                                                    

    Adesso il musicista belicino può annoverare un traguardo molto curioso e di alto gradimento: il “rockin’ 1000". Per chi non lo conoscesse si tratta di un evento - concerto della più grande rock band del mondo organizzato da Fabio Zaffagnini. Zaffagnini annovera i musicisti tramite la rete: «Devono mandare un video in cui suonano quello che vogliono. Un team di esperti, attraverso una rigida ed attenta selezione li classificherà, bravi, medi, scarsi».

    A grantire l’aurevolezza dell’evento ci sono mucisti del calibro di Saturnino (Bassista di Jovanotti), Fede Poncipollini (chitarrista di Ligabue), Cesareo (chitarrista di Elio e le storie tese) e tanti altri.                       

    Giacomo Randazzo è riuscito a far parte, come protagonista principale, del “team dei cantanti” della band più grande del mondo che quest’anno si esibirà sul tetto d’Europa: la location scelta per il 2017 è la Val Veny, sul versante di Courmayeur.

    Giacomo è l’unico a rappresentare l’area occidentale della Sicilia tra l’intera provincia di Trapani e Palermo e di conseguenza è orgogliosa espressione di rappresentanza della Valle del Belice nei confronti di un concerto – evento che è proiettato per il conseguimento di un guinnes mondiale dei primati.

    Per cui il 28 e 29 luglio 2017 auguriamo buona musica a chi contribuisce ad “esportare” positivamente le qualità racchiuse all’interno del nostro territorio. Forza Jack!!

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti