• maxoptical

Distrutta la telecamera della "discordia" di via Caboto. L'ira di Errante: "Sarà condannato"

del 2016-05-09

Immagine articolo: Distrutta la telecamera della "discordia" di via Caboto. L'ira di Errante: "Sarà condannato"
  • Ha avuto vita breve la telecamera piazzata dal Comune nei pressi di via Caboto a Selinunte dopo l’istituzione della ZTL con pass solo per residenti. Il pugno duro usato dall’Amministrazione ha innescato polemiche tra chi ritiene ciò un disincentivo alla presenza di turisti e chi la ritiene una decisione saggia e civile.

    Dalle polemiche però si è giunti alla distruzione della telecamera nel giro di pochi giorni da quando è entrata in funzione.

    Nel pomeriggio di oggi, infatti, è stata distrutta e quasi sradicata. Sembra che, tuttavia, la stessa abbia registrato prima di essere danneggiata il viso dell’autore del gesto. Dovrebbe trattarsi di un giovane sui 25 anni. Avverso tale atto è stata sporta formale denuncia presso i Vigili Urbani.

    Adirato il Sindaco Errante che così ha commentato la vicenda:

    "A quel delinquente che si professa "indignato" risponde la Castelvetrano per bene. Se non gradiva le telecamere a Marinella di Selinunte, avrebbe potuto lamentarsi o criticare, ma certamente non era autorizzato a danneggiare un bene pubblico, acquistato con i soldi dei cittadini. Ci spiace per lui, ma fino ad un certo punto, poiché è stato chiaramente ripreso dalla telecamera che ha tentato di sradicare ed è stato identificato. Sarà ora denunciato, processato e condannato dalla magistratura".

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti